Documenti necessari

Per i cittadini dell’Unione europea

Passaporto o carta d’identità

Non si effettuano più controlli alle frontiere interne di 22 paesi dell’Unione europea. Ciò è possibile grazie alla normativa Schengen, che fa parte del diritto dell’UE. Con questa normativa sono stati eliminati tutti i controlli alle frontiere interne, ma sono stati introdotti controlli efficaci alle frontiere esterne dell’UE ed è stata stabilita una politica comune in materia di visti. Tutti i paesi dell’UE aderiscono pienamente a Schengen, tranne la Bulgaria, Cipro, la Croazia, l’Irlanda, il Regno Unito e la Romania. Viceversa, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera appartengono allo spazio Schengen pur non facendo parte dell’UE.

Per recarsi nei sei paesi che non appartengono allo spazio Schengen e per attraversare le frontiere esterne dell’UE occorre pertanto essere muniti di un passaporto o di una carta d’identità in corso di validità. Viaggiando nell’UE è comunque sempre meglio portare con sé i documenti per motivi di identificazione e sicurezza. Prima di recarsi in un paese che non fa parte dell’UE occorre verificare i documenti richiesti. Si ricorda che l’unica carta d’identità valida è quella rilasciata dalla propria amministrazione nazionale.

I bambini che viaggiano devono essere muniti del proprio passaporto o della loro carta d’identità.

Visto

Non è necessario avere un visto per viaggiare all’interno dell’UE.

Per i cittadini extra UE

Passaporto

È necessario un passaporto in corso di validità.

Visto

Vi sono 41 paesi i cui cittadini non hanno bisogno di visto per soggiornare nell’UE per un periodo massimo di tre mesi. Tra tali Stati figurano l’Australia, il Canada, il Giappone, la Nuova Zelanda e gli Stati Uniti. Per l’Irlanda e il Regno Unito, l’elenco dei paesi i cui cittadini necessitano del visto differisce leggermente da quello degli altri paesi dell’UE. Il visto va richiesto presso il consolato o l’ambasciata del paese che intendete visitare.

Se ottenete un visto da un paese che aderisce pienamente all’accordo di Schengen, vi è consentito automaticamente viaggiare negli altri paesi Schengen. Inoltre, se avete un permesso di soggiorno valido emesso da uno di questi paesi, esso ha valore equivalente a un visto. Per recarvi nei paesi che non partecipano all’accordo di Schengen potreste aver bisogno di un visto nazionale.


© Unione europea
Viaggiare In Europa 2014-2015


Study in Poland
agh_en_220_300.jpg
Privacy Policy